Il casale

Il Casale

Il nostro casale, totalmente immerso nel verde, è ubicato a 4 chilometri circa da Amelia, incantevole città dell’Umbria sud occidentale, il territorio della quale è individuato tra i venti panorami più significativi d’Italia, da un’apposita legge di tutela, attualmente all’esame del Senato della Repubblica.
La zona che ci ospita si chiama Capodisopra è a circa 480 metri di altezza, sovrastata dal Montepiglio, i campi e gli uliveti sono circondati da boschi caratterizzati dalle essenze della macchia Mediterranea con assoluta prevalenza del Leccio.
Una piccola porzione dell’edificio risale al XVIII° secolo mentre la parte prevalente, pur essendo di recente fabbricazione, riprende fedelmente le modalità di costruzione ed i materiali degli antichi casali locali.
La struttura dispone di sole 3 camere, tutte ariose e molto confortevoli, strutturate ed arredate con materiali di pregio. Al piano terreno, di fronte ad un ampio piazzale/parcheggio si trova la sala per la colazione, al primo piano un patio e la zona wellness.
Abbiamo, inoltre, un uliveto parzialmente composto da piante secolari ed un esteso frutteto; le piante da frutto appartengono a varietà autoctone individuate e riprodotte dopo accurati studi.
Dal nostro casale si può accedere a una notevole quantità di sentieri boschivi ove è possibile effettuare escursioni di trekking di difficoltà variabile e passeggiate alla ricerca delle erbe spontanee mangerecce, disponibili anche delle mountain bike. Nei pressi sono presenti due maneggi per passeggiate a cavallo.
Il Pomario di Montepiglio ha un’ampia zona wellness realizzata con estrema cura che comprende una veranda relax, una vasca idromassaggio da 1000 litri e un bagno turco; prossimamente abbiamo anche in programma di predisporre una sauna finlandese. Alle dotazioni wellness e alla piscina esterna si accede esclusivamente in nudità, questo perchè vorremmo fornire ai nostri ospiti l’occasione e la consapevolezza della necessità di un totale connubio con l’acqua, col sole col silenzio, con la natura circostante senza l’intermediazione di ridicoli orpelli tessili; una dimensione spesso desiderata inconsciamente ma di difficile realizzazione nel nostro paese.